La douleur exquise

“Was I addicted to the pain, the exquisite pain, of loving someone so unattainable?”

 

Yes, I am.

 

 

E lo riconosco; e mi vergogno di me stessa, per quanto sappia che certe cose non sono poi così controllabili. E che, forse, ogni tanto è il nostro stesso organismo a richiederle. Si, credo veramente sia fisiologico, in determinati momenti della nostra vita, cercare la douleur exquise. Forse perché abbiamo bisogno di crepe nella nostra tela perfetta, per notare ancora di più la bellezza straordinaria dei colori, delle sfumature, delle linee.

E comunque… che ve lo devo dire io? Tornano sempre, sempre. Tornerà anche lui, lo so. Quello che non so, è se io lo vorrò ancora.

 

E i ricordi sono miei, miei, miei, e per il mio godimento eterno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Affari di cuore, Lezioni di vita e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La douleur exquise

  1. SuperDelly ha detto:

    Sottoscrivo tutto.
    Penso che le donne in particolar modo siano decisamente masochiste.

  2. wannabefre ha detto:

    Siamo masochiste, per questo così meravigliose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...