Io e i sacchetti dell’umido

Post di raccolta differenziata.

Nel senso che potete anche buttarlo via. Dove vi pare, io non vi faccio la multa.

Gradirei parlare vis à vis con chi produce e distribuisce i sacchetti per l’umido. Facciamo conto che, questa, sia una open letter.

Gent.mo Inventoredelsacchettoperlumido,

a casa Sua, chi butta l’immondizia?

Cordiali saluti.

Io non sono, quasi mai, in casa.

Quando ci sono, non produco un intero sacchetto di rifiuti “umidi”.

Possibile che, lasciare 24 ore il -semivuoto- sacchetto dell’umido in casa (con dentro una buccia di pomodoro, molliche e poco altro) , equivalga a farlo decomporre nello stipetto, appestando l’immobile e ritrovandosi un insieme putrido di sacchetto, -pochi, pochissimi- rifiuti e nervi?

Per rimuoverlo, credo dovrò chiamare la scientifica.

L’immondizia non è mai stata così schifosa.

Sacchetto nero del pattume misto, quanto mi manchi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Degenerazione umana, Mondo loco!, Racconti di ordinaria follia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...